X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.
 

News

22/05/2015 - Concorso del professionista nel reato - La determinazione del concorso del consulente nel reato commesso dal cliente

La determinazione del concorso del consulente nel reato commesso dal cliente è il tema affrontato dalla Cassazione (sentenza n. 19335 depositata l’11/05/2015), a seguito del ricorso del consulente fiscale di una società individuata nei gradi di merito quale “cartiera”.
Il concorso del professionista nel reato del cliente segue le regole generali fissate dall’art. 110. c.p., ove peraltro non si precisa la nozione dell’istituto, ma solo si indica che “quando più persone concorrono nel medesimo reato, ciascuna di esse soggiace alla pena per questo stabilita, salve le disposizioni degli articoli seguenti”.

Scarica la circolare per maggiori informazioni





Condividi su:
>> Archivio news